La nostra è una filiera corta, anzi, cortissima. Tutta la filiera produttiva comprende l’allevamento degli animali, la mungitura, lo stoccaggio e controllo, la trasformazione e la distribuzione, è costantemente sotto controllo allo scopo di mantenere gli standard igienici e qualitativi dei prodotti al massimo livello.

 

LA RACCOLTA DEL LATTE

Dalle lunghe tradizioni e dal lavoro dei padri, l’azienda agricola Zanoletti ha tramandato l’arte dell’allevamento in stalla. Oggi l’azienda produce il buon latte italiano; tutte le mattine il latte viene munto, raccolto e trasportato presso il Caseificio adiacente per essere lavorato e trasformato in ricche bontà casearie. I prodotti sono realizzati solo con il latte del nostro selezionato allevamento in conformità con le norme internazionali e nazionali. Gli animali sono allevati nel rispetto dei ritmi naturali.

 

STOCCAGGIO E CONTROLLO

Il latte viene raccolto mediante autocarri regolarmente autorizzati dal punto di vista sanitario e sottoposti ad interventi di lavaggio e sanificazione giornalieri. l’addetto alla raccolta effettua lo scarico del contenuto di ogni cisterna negli appositi tanks di stoccaggio. Il latte raccolto viene quotidianamente sottoposto ad analisi chimiche e microbiologiche a cura del Responsabile Controllo Qualità.

 

TRASFORMAZIONE

Il latte diventa yogurt nell’arco di 24 ore. I fermenti lattici responsabili di questo processo sono differenti tipi di microorganismi vivi e vitali. Da loro dipende la fermentazione perché hanno la proprietà di trasformare il lattosio contenuto nel latte in acido lattico. Il tipico sapore che possiamo apprezzare nello yogurt è dovuto a questo processo totalmente naturale. L’equilibrio di questi fattori è decisivo per ottenere la consistenza e il sapore. Produciamo yogurt compatti, da bere e probiotici. Oltre allo yogurt, Zanoletti prepara mozzarella, ricotta e stracchino.

 

CONFEZIONAMENTO E SPEDIZIONE

Per evitare l’aggiunta di conservanti e poter garantire allo yogurt un buon tempo di commercializzazione, il confezionamento si effettua con macchine di tipo “igienico”. Con questo strumento si realizza la sterilizzazione degli imballaggi, solitamente contenitori in vetro o materiale plastico, e la protezione dello yogurt dal contatto con l’aria dell’ambiente, che potrebbe apportare particelle microbiche contaminanti, come lieviti e muffe. L’azienda evade gli ordini nel nord Italia con propri automezzi e si avvale di trasportatori certificati per tutta la penisola e per il resto d’Europa. Vengono effettuate spedizioni oltreoceano con container refrigerato garantendo la catena del freddo fino a destinazione.

 

Galleria fotografica